• banner_new1_
  • montesacro
  • banner_new3
bootstrap carousel example by WOWSlider.com v8.2

chi siamo

Ci siamo conosciuti e scoperti attraverso l’organizzazione di un evento

Il caso ci ha fatti incontrare iniziando a lavorare per la stessa multinazionale dell’arredamento e siamo stati entrambi scelti per organizzare da zero la prima festa di natale e nel locale selezionato hanno avuto inizio le prime trasformazioni. L’incontro, dapprima titubante, si è manifestato immediatamente una bellissima scoperta

In poche ore un ambiente in stile medioevale ha subito una radicale trasformazione con lo stupore degli stessi proprietari: attraverso l’utilizzo di tessuti, cuscini e luminarie natalizie  sono arrivati il calore e l’atmosfera del Natale… l’evento fu un successo che ancora oggi ricordiamo con piacere insieme ad alcune delle 400 persone partecipanti.

L’evento non trasformò radicalmente solo l’aspetto del locale ma fu l’inizio del cambiamento nelle nostre vite… Andammo a vivere insieme e scoprimmo che la casa da single di lei aveva bisogno di un radicale intervento e questo ci ha fatto scoprire nei mesi successivi le capacità tecniche e manuali di lui e la capacità di inventare e fantasticare di lei. Scoprimmo quanto tra le passioni di entrambi fosse presente il tema del RICREARE rivelandoci complementari l’uno all’altra uno più razionale l’altra estremamente creativa.

Tra le numerose riviste di arredamento moderno, ritagli di giornali accatastati qua e la di lei presero posto in maniera ordinata le riviste di arredamento più classico di lui.

Così dopo qualche mese e notti di progettazione la casa divenne la nostra casa. La ristrutturazione fu completa.

In un momento della nostra vita necessità ha fatto virtù e perché non mettere in pratica un’altra passione chiusa nel cassetto: l’amore per i tessuti ed il cucito. E così da qualche anno abbiamo dato spazio alla nostra creatività realizzando per parenti, conoscenti ed amici testate per letti, coperte e cuscini di ogni genere anche per i nostri amici a 4 zampe.

rug

Da sempre appassionato di costruzione, giardinaggio, progettazione di spazi, muratura in ogni sua forma.

Ho assorbito da sempre l’arte e l’influsso paterno nel progettare e realizzare ogni tipo di oggetto con grande maestria e pazienza.

Gli studi tecnici ed architettonici, che avrei sempre voluto fare, sono rimasti nel cassetto e gli eventi hanno dirottato il corso della mia vita verso il settore economico/finanziario con esperienza negli anni anche nell’organizzazione di eventi nel campo ristorativo;

approdato nel tempo in una grande multinazionale dell’arredamento ha ripreso in me pieno vigore la voglia di rivolgere l’attenzione assoluta alla casa, luogo per me fondamentale nella vita di tutti i giorni.

Luogo confortevole da vivere in ogni sua sfumatura, per vivere la propria famiglia, per incontrare amici, per sviluppare i propri hobby e le proprie passioni, luogo da reinventare ogni giorni portando al suo interno nuovi oggetti, nuove disposizioni di arredo, nuovi colori … un luogo sempre in movimento come la nostra personalità che negli anni cambia spesso direzione.

Ma per il motto “non è mai troppo tardi” da diversi anni è ripresa a pieno ritmo una delle mie passioni: la ricerca dell’oggetto, non tanto antico quanto vissuto, nei più disparati mercatini dell’antiquariato alla scoperta di cose da reinventare o da collezionare.

ama

Se mi volto indietro vedo me, in serate serene e rilassate,  a sfogliare pile di riviste d’arredamento sul tavolo in una cucina caotica ma avvolgente.

E li fantasticavo tra misure e muri da buttare giù, erano della mia casa, dove ero cresciuta ma che ormai non era più possibile tenere così com’era.

E allora il piacere di cogliere un particolare, e strappare fogli e metterli via per l’eventuale occasione, e ho raccolto e collezionato immagini e suggerimenti e depliant per anni, e disegnato piantine e arredato spazi che poi sono diventate le stanze dove vivo oggi, anzi dove viviamo oggi perché nel tempo è arrivato anche colui che mi ha dato manforte, che ha concretizzato le mie teorie, che ha messo in superficie palpabile quello che io avevo solo disegnato, oltre ad essere diventato il mio compagno di vita.

Ho continuato a comprare e a collezionare riviste di arredamento,  il desiderio di tuffarmi nei profumi di un nuovo arredo e nel calore dei tessuti ha continuato a seguirmi ma il tempo a sfuggirmi.

Allora non potevo immaginare che il tempo che per anni è continuato a sfuggirmi mi avrebbe portato proprio qui oggi.

Quando, ad un certo punto, ho capito che poteva diventare realtà, era sera, eravamo davanti al tv a guardare la solita trasmissione settimanale che riportava il quadro non felice della nostra società e un servizio ha colto la mia attenzione mi sono girata verso il mio compagno e ho detto: è quello che fa per noi.

dicono di noi

scrivono di noi

evidenza